La lingua degli altri

Bisognerebbe intendersi su cosa sia la lingua corretta. Le lingue le creano i poveri e poi seguitano a rinnovarle all’infinito. I ricchi le cristallizzano per poter sfottere chi non parla come loro. O per bocciarlo.[1]

In queste parole dei ragazzi di Barbiana vedo alcune questioni di grande attualità,
anche se non siamo più tanto abituati a porsi i problemi in termini di poveri e ricchi. Continua a leggere

Annunci

Il vuoto di Dio

Il male più oscuro di Giuseppe Berto

Molti scrittori, troppi, si sono affannati a uccidere Dio, ma pochi di essi sentono lo spaventoso vuoto che questa morte ha lasciato in tutti noi: io sono nel dramma di questo vuoto[1].

 

Un grumo di inquietudine esistenziale e religiosa pulsa nelle pieghe dell’animo di Giuseppe Berto (1914-1978), con una insistenza tale da poter assumere i contorni di cifra distintiva della sua vita. Dai primi esordi letterari fino all’ultimo romanzo, mandato alle stampe poche settimane prima della morte, Berto ha raccontato in molti dei suoi personaggi la solitudine dell’essere umano incapace di rassegnarsi all’assordante silenzio di Dio. Continua a leggere

Filosofia sotto zero

Roberto Casati, La lezione del freddo

(Einaudi, 2017)

tree-3021947__340

Non credo che il congelatore di un filosofo sia molto diverso, nel contenuto, da quello di una persona qualunque; al limite, aprendo lo sportello e tirando fuori i cassetti, potrebbe saltar fuori fra una scatola di gamberetti e una confezione di minestrone qualche frase ad effetto di quelle surgelate  e pronte all’uso (non si sa mai). In quello di Roberto Casati, invece, Continua a leggere

Storie dal fronte siriano

Samar Yazbek, Passaggi in Siria

(Sellerio, 2017)

Ai martiri traditi della rivoluzione siriana: questa la dedica che apre un libro duro. Passaggi in Siria  è la rielaborazione di appunti e testimonianze che Samar Yazbek  ha raccolto nel nord della Siria dal 2011 al 2013. Samar è una scrittrice e giornalista siriana che, dopo aver manifestato contro il regime di Bashar al Assad ed esser stata incarcerata, Continua a leggere

I nemici della scrittura civile

carofigliobuono

Dopo La manomissione delle parole, il secondo tempo della riflessione linguistica di Gianrico Carofiglio: Con parole precise: breviario di scrittura civile. Un testo saggistico agile e piacevole edito da Laterza (2015) che mette a fuoco problematiche di grande impatto nella società contemporanea sommersa di informazioni più o meno attendibili: il peso delle parole e la responsabilità che ognuno al riguardo si assume, o dovrebbe assumersi.
Continua a leggere