Il disagio esistenziale che mi trasmettono le edizioni dei nuovi Oscar Mondadori

Sfogo senza capo né coda di un bibliofilo
nei riguardi di edizioni brutte dai prezzi esageratamente aumentati

Da qualche mese a questa parte, ogni volta che entro in libreria, c’è sempre una cosa che attira la mia attenzione, mi risucchia, mi turba, mi trasmette angoscia, apatia, tristezza,  mi fa precipitare in un coma di disagio esistenziale: le nuove, assurde, inconcepibili edizioni degli Oscar Mondadori!
Continua a leggere

Mulan Kundela: capolavori senza tempo

2be2e24da1f74d86b71778262e9d152c_w_h_mw650_mhRomanzo filosofico di infinita leggiadria, allo stesso tempo venato della più feroce critica politica e
parimenti del più lieve candore di una fiaba per bambini. Ci vedrei bene un film d’animazione.
Italo Calvino

Nemico della logica morale, opposto della fisica normale, geometria degli angoli nascosti.
Tuttavia, mancano i colpi al cuore, quel poco tanto di dolore, quell’attitudine di chi ricorda tutto.
Ohohohohoh.
Pietro Citati

Continua a leggere

Caselli di rabbia, Alessandro Baricco

88-07-88087-2_Baricco_Castelli_di_rabbia.inddTra le opere di Alessandro Baricco, Caselli di rabbia è forse tra le più note.
Secondo quanto ha sostenuto all’interno del suo saggio critico “L’automobile nella letteratura italiana. Da d’Annunzio e i futuristi ad oggi”, Gioele Dix spiega il successo dell’opera (vincitrice nel 1995 del prestigioso  Prix Médicis étranger ) secondo una semplice motivazione: è d’estrema facilità, per il lettore – che sia o no automunito o patentato- riconoscersi nelle vicende narrate nel romanzo, per quanto esse siano inserite in un contesto onirico e a volte surreale, talvolta assurdo e persino grottesco. Continua a leggere

“Al paradiso delle casare”, romanzo di Gorgón Zola

L’opera di cui voglio parlare oggi è una delle più importanti dello scrittore 12048657_1042594649114491_1517770441_n (1)francese Gorgón Zola, massimo esponente del Naturalismo ottocentesco. Trattasi de Al paradiso delle casare, undicesimo volume del grandioso ciclo di romanzi Roquefort-Macquart.
Protagonista del romanzo è una ragazzina di nome Denise, che poverina, dopo la morte dei genitori, è costretta a recarsi con i fratelli a Parigi dallo zio Baudu, millantatore e spergiuro, che possiede un piccolo caseificio. Tuttavia, si viene a scoprire che lo zio Baudu è in realtà un povero straccione e il suo caseificio viene chiuso dai NAS perché utilizza latte di bufala contaminato da diossina.
Continua a leggere

Il Prosecco, Franz Kafka

il prosecco

‘Il prosecco’, romanzo frizzante e spumeggiante, racconta la vera storia di Josef K., di giorno impiegato e alla sera dedito a baldorie e gozzovigli nei più squallidi night club di Praga.
Una mattina, proprio quando Josef K. sta preparandosi un pancake per colazione, due uomini bussano alla sua porta: egli invita loro a entrare e riceve l’amara notizia: è dichiarato in stato d’arresto ed è imputato in un processo. Continua a leggere